Perché il mangiare compulsivo è una malattia dell’ego

Mangiare compulsivamente ha a che fare con un io eccessivamente strutturato, con un ego che protegge se stesso Chi mangia in eccesso e tende ad accumulare peso corporeo lo fa per proteggersi e non solo dal punto di vista psicologico, anche da quello fisico. Chi mangia in eccesso tiene gli altri a distanza di sicurezza

Se il piacere diventa l’antidoto al dolore, abbiamo un problema di dipendenza

La dipendenza da cibo è cercare di curare il dolore col piacere Chi non riesce a smettere di mangiare in eccesso non è un incapace o un individuo privo di forza di volontà, è un dipendente, ha una dipendenza. Dipende, in primo luogo da una sostanza, il cibo (non tutti i cibi, solo quelli che

Io non sono i pensieri che faccio

Restiamo incastrati in noi stessi Quante volte ci capita di pensare, non cambia mai niente, faccio sempre gli stessi errori? La sensazione è quella di rimanere incastrati in un automatismo, ed è proprio così. In cosa ci incastriamo? Ma in cosa ci incastriamo, in realtà? Nei nostri pensieri, nelle nostre abitudini di pensiero, nel nostro

La felicità al di là del finestrino

Se la vita è un viaggio, godiamoci la strada e scopriamo che la felicità è al di là del finestrino Chiunque abbia sperimentato la sofferenza sa che è spesso generata dalla chiusura, dal ripiegarsi su se stessi, dallo smettere di guardare il mondo che c’è al di là dei confini del nostro io. L’io può

1 2 3 6
Share