Chi siamo e dove stiamo andando...

Giorgio

giorgio-ritratto

Foto di Alfio Fiscaro

Mi chiamo Giorgio ed ho avuto (per il momento) due vite.

Nella prima sono stato un bambino tendente all’obesità, un ragazzo obeso, un uomo che, ad intervalli regolari, tornava ad essere obeso.

Questo non mi ha impedito di diventare uno stimato autore televisivo e teatrale, un regista, un padre, un marito.

Però ero infelice. Sempre. Quello che avevo non mi bastava mai.

Questo perché ho passato la prima parte della mia vita a lottare contro il peso e contro il cibo.

Ed ho perso. Immancabilmente.

Ero sempre a dieta. Pensavo che quando fossi stato magro abbastanza la felicità sarebbe finalmente arrivata.

Ma non è stato così. Sono arrivato al mio peso forma più di una volta ma ero infelice lo stesso. Così, pian piano, ricominciavo a mangiare e riprendevo tutti i miei chili con gli interessi.

Poi, un giorno, ho compreso che in realtà stavo lottando solo contro me stesso.

Ed ho smesso di farlo.

Ho intuito una cosa molto semplice. Mi sono detto che se fossi stato in grado di seguire una dieta, non avrei avuto alcun bisogno di seguirla.

Forse il problema stava da un’altra parte, forse potevo smettere di desiderare di essere diverso da com’ero.

Proprio così, il mio successo nasce da un paradosso: ho smesso di stare a dieta. Ho smesso di voler raggiungere un obiettivo che si trovasse nel futuro.  Ho smesso di combattere contro il cibo.

Ho capito che se volevo provare ed essere felice dovevo farlo partendo dal presente e dalla consapevolezza.

In questo modo, senza fare nessuna dieta o intervento chirurgico, ho perso i 60 chili del mio peso in eccesso e mantengo questo risultato da anni.

Ed è cominciata la mia seconda vita. Che comprende il raccontare come sia stato possibile farcela. E condividere le scoperte che ho fatto nel mio “viaggio”.

Non voglio essere frainteso, non è stato facile. Ci sono stati momenti duri. Ho dovuto essere disposto ad abbandonare il vecchio me.

Non è stato facile. Ma è stato “semplice”. Tutti possono farlo.

E non lasciare più che il cibo ti divori.

BIO

Sono nato nel 1968. Ho fatto tutti i mestieri possibili nel campo della scrittura: critico teatrale, giornalista, drammaturgo (ho vinto vari importanti premi come autore di teatro), autore televisivo, soggettista cinematografico.

Nella mia seconda vita ho cominciato a praticare yoga e meditazione.

Insegno pratiche di consapevolezza e sono diplomato Mindfulness counselor.

Tengo corsi e seminari sul rapporto consapevole col cibo e svolgo la professione di counselor individuale e di gruppo.

Chiamami per un appuntamenti: 328/4113268

___________

Giorgio Serafini Prosperi

Professional Counselor con certificato di competenza professionale Assocounseling attestato REG-A1863-2016 (Certificate of quality and professional qualification of the services, Legge 14 gennaio 2013, n.4, art. 4)

Share
Share